Le ultime notizie a cura della Fondazione Studi Consulenti del Lavoro

Al Capo dello Stato le idee per la modernizzazione del Paese
Fisco, giustizia, sanità, lavoro, edilizia pubblica ed infrastrutture i temi del manifesto che CUP e RPT consegneranno al Presidente Mattarella.

Amazon, la consulenza ai professionisti
Consulenti del Lavoro contro la proposta della multinazionale.

Naspi e contributi figurativi maternità e congedo parentale
INPS spiega quali periodi sono utili per le 13 settimane.

Seggi del 4 marzo, ebook per gestire le assenze dei lavoratori
Guida operativa di Fondazione Studi per la gestione delle assenze dei lavoratori chiamati ai seggi.

Adempimenti fiscali, la nuova Certificazione Unica 2018
Novità e scadenze del 2018 riepilogate da Massimo Braghin in un video per la web tv.

Regione Marche: 6 milioni incentivi per nuove imprese
Ad accedere al bando, in scadenza il 12 aprile, i liberi professionisti e gli studi professionali singoli e associati.

Esonero contributivo addizionale per imprese in Cigs
La circolare n. 4/2018 del Ministero del Lavoro sulle fattispecie in cui è possibile essere esonerati.

Indicazioni INL sull’installazione e utilizzazione di impianti audiovisivi
Alla base le ragioni giustificatrici individuate dall’impresa.

Ape: adesione e recesso istituti finanziatori e imprese assicuratrici
Nel messaggio Inps n. 737 le modalità per effettuare le comunicazioni di adesione e recesso.

Certificazione, FCO, convenzioni universitarie: le attività del CPO di Perugia
Ai microfoni della web tv il Presidente del CPO di Perugia, Stefano Ansideri.

Embraco, Consulenti del Lavoro estranei alla vicenda
Il CNO prende le distanze dalle dichiarazioni del Ministro Calenda.

Rassegna stampa del 19.02.2018
Tutti i lunedì sulla web tv di Categoria

Dipendenza o autonomia? Dipende dai criteri distintivi sussidiari
La Corte di Cassazione ha stabilito che l’assenza di un potere disciplinare in capo al datore non può da sola comportare la negazione del vincolo di subordinazione.

Ape volontario: la guida della Fondazione Studi
La circolare n.5/2018 contenente l'analisi e le istruzioni per richiedere l'anticipo da parte dei cittadini.

Contratti di prossimità: indennizzi tassati se sostitutivi di reddito
La risoluzione dell'Agenzia Entrate n.16/2018 sul corretto trattamento tributario applicabile.

Esposizione amianto: presentazione delle domande
Nel messaggio n. 696/2018 Inps le istruzioni per ricevere i benefici previdenziali.

"A proposito di...": oggi alle 15.00 sulla web radio dei CdL
In diretta con l'esperto Giovanni Marcantonio per parlare di welfare aziendale.

Formazione professionale, a regime la tutela Inail contro gli infortuni
Per anno formativo 2017/2018 comunicazione avvio dei corsi entro il 16/02, entro il 16/03 l'invio della denuncia degli allievi e delle giornate.

Comunicazione on line per gli autorizzati
Adempimenti telematici per i professionisti ex art. 1 legge 12/79

Salute e sicurezza per il lavoratore interinale
Lorenzo Fantini spiega in web tv gli obblighi di salute e sicurezza per l'impresa utilizzatrice.

Ordine dei Consulenti del Lavoro

La legge 11 gennaio 1979, n° 12, nel dettare le norme per l'ordinamento della professione di Consulente del lavoro, che si si colloca generalmente nell'area della consulenza alla piccola-media impresa con una specializzazione della gestione dei rapporti di lavoro, prevede l'istituzione di albi tenuti dai Consigli provinciali.

Il Consiglio Provinciale della Spezia, Ente di diritto pubblico, è quindi preposto alla tenuta dell'albo nel quale sono iscritti coloro che, dopo aver svolto almeno un biennio di praticantato e superato un esame di Stato, conseguono l'abilitazione a svolgere la professione di Consulente del lavoro.

Tra le attribuzioni del Consiglio provinciale figurano quelle della vigilanza per la tutela del titolo professionale di Consulente del Lavoro (anche la lotta all'abusivismo), dell'adozione di provvedimenti disciplinari a carico degli iscritti che si rendano colpevoli di abusi o mancanze nell'esercizio della professione o comunque di fatti non conformi alla dignità ed al decoro professionale, della cura del miglioramento e del perfezionamento degli iscritti nello svolgimento dell'attività professionale.

Per conoscere nel dettaglio il codice deontologico che regola la professione del consulente del lavoro è possibile qui scaricarne la versione pdf.

A seguito dell’abolizione delle tariffe professionali, per la commisurazione dei compensi può essere fatto riferimento ai nuovi Parametri per la liquidazione dei compensi dei consulenti del lavoro (MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI DECRETO 21 febbraio 2013, n. 46)